Crea sito
0 In Cartoni Animati/ Top 10

Serie Animate Da Vedere Assolutamente

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Da fan delle serie animate non potevo non fare un post del genere visto anche che è estate e il tempo libero a disposizione è maggiore! Nel corso di questi anni ho visto veramente tantissime serie d’animazione e personalmente ancora oggi le considero una valida alternativa alle serie TV. Come avrete capito infatti a parte la serie classica di Star Trek e qualche rara eccezione non vado particolarmente pazza per le serie TV. Personalmente ho sempre preferito i film e per quanto riguarda le serie quelle d’animazione riesco a seguirle meglio.

So che i cartoni animati sono quasi sempre considerati roba per bambini e per questo storie che non possono essere così profonde da interessare anche un pubblico più ampio. In realtà i film e le serie d’animazione spesso contengono significati nascosti e hanno molteplici livelli di lettura. Ecco quindi i miei personalissimi consigli sulle serie animate da vedere assolutamente.

1) Goldrake – Go Nagai

Trama: Il principe del pianeta Fleed fugge dal suo luogo natio quando questo viene distrutto da re Vega. Per andarsene sale su Goldrake, un enorme robot da combattimento con il quale si schianta sulla Terra. Qui viene trovato dal dottor Procton che decide aiutarlo dandogli una nuova identità e facendolo passare per suo figlio. Il principe prende quindi il nome di Actarus e comincia la sua nuova vita. Nonostante riesca a tenere nascosta la verità con il ritorno di Vega finisce per essere scoperto da Alcor/Ryo/Koji Kabuto che però mantiene il segreto e combatterà al suo fianco.

Perché Dovreste Guardarlo: Apriamo in bellezza con questa leggenda dell’animazione giapponese. Seriamente, se non l’avete visto lo dovete guardare! La profondità di questo anime (cartone giapponese) è disarmante, l’evoluzione dei personaggi qualcosa di inimmaginabile e a volte anche inaspettato. I colpi di scena non mancano mai e rimettono in discussione i rapporti tra i protagonisti che ogni volta sono costretti a rivedere il proprio equilibrio personale e di gruppo. Meraviglia assoluta la cui attualità è quasi inquietante.

2) Mazinga Z – Go Nagai

Trama: In Giappone un ragazzo di nome Ryo si ritrova ad ereditare Mazinga Z, un robot potentissimo in grado di proteggere la terra dall’orribile dottor Inferno che vuole conquistare il mondo entro un anno. Ryo dovrà quindi andare contro di lui insieme a Sayaka e a Boss e i suoi amici. Tra rivolte, distruzione e scoperte assurde riusciranno i nostri amici a salvare il mondo?

Perché Dovreste Guardarlo: Perché è stato uno dei primi anime mecha (non proprio il primo come molti credono) ed è sicuramente una storia molto significativa e ricca di simbolismo. In perfetto equilibrio tra umorismo e cupezza Mazinga Z può essere molto inquietante pur nascondendo tutto sotto colori brillanti (come del resto fa anche Goldrake). Per di più i buoni sono bizzarri, molto lontani dall’idea generale di eroe e in certi momenti sembra quasi che abbiano più difetti che pregi! Sicuramente una scelta strana che rende il tutto molto più interessante e ambiguo! Una delle serie animate da vedere!

3) Scooby Doo – Mistery Incorporated – Joe Ruby, Ken Spears

Trama: Dopo una lunga serie di avventure la banda Scooby torna a casa a Crystal Cove, un luogo dove i misteri non mancano mai. Sotto la piccola cittadina però si nasconde un segreto oscuro che a sua volta è collegato ad una serie di misteri che spuntano di episodio in episodio. I giovani investigatori – la Mistery Inc. – si ritrovano coinvolti in questa avventura grazie a Mr. E. una persona sconosciuta che per qualche motivo vuole che scoprano la verità. Tra rapporti altalenanti e inquietanti rivelazioni la Mistery Inc si ritroverà ad avere a che fare con qualcosa di molto più grande di lei.

Perché Dovreste Guardarlo: Scooby Doo – Mistery Incorporated non è soltanto una storia che racconta le origini della Mistery Inc ma anche una sorta di bizzarro reboot, un riavvio della serie stessa. Il suo punto di forza sta nell’essere uscito dai soliti canoni per rendere i personaggi meno stereotipati. Tutti quanti hanno una storia – solitamente non proprio felice – alle spalle e vivono in modo diverso sia le amicizie singolari sia quella di gruppo. La serie, poi, non è più formata da episodi a sé stanti, ma da una serie di avvenimenti che conducono ad un mistero più grande che via via si fa sempre più spaventoso. L’inquietudine è palpabile, i risvolti scioccanti. Una serie TV disegnata, in sostanza.

4) A Tutto Reality – Tutte Le Stagioni – Jennifer Pertsch, Tom McGillis

Trama: In ogni stagione un gruppo di adolescenti più o meno ignari partecipa ad A Tutto Reality, un reality show estremo condotto da Chris, presentatore sadico e folle. La speranza vana di questi giovani è di arrivare alla fine per vincere un milione di dollari. I protagonisti si destreggiano tra amori, inimicizie, rivalità e sfide assurde facendoci fare un sacco di risate. Un’ altra delle serie animate da vedere!

Perché Dovreste Guardarlo: La serie di A Tutto Reality va vista per intero, ogni stagione infatti diventa più assurda e folle dell’altra (non senza qualche scivolone, ma restando sempre su un buon livello) e le risate sono assicurate. Tra l’altro avendo davanti una moltitudine di personaggi molto diversi i rapporti sono incredibilmente divertenti, a volte scontati altre volte decisamente inaspettati. Il divertimento è assicurato e anche qualche momento un po’ più serio. Probabilmente una delle più belle serie animate recenti!

5) DuckTales WooHo – Tutte Le Stagioni

Trama: Paperino vive su una barca insieme ai nipotini Qui, Quo e Qua. Per anni li ha allevati da solo ma un giorno è costretto a chiedere aiuto a Zio Paperone, con il quale non si parla più da molti anni. Quest’ultimo accetta – riluttante – di ospitare Qui, Quo e Qua per una giornata purché non gli diano fastidio. Tuttavia finiranno per essere coinvolti in una grande avventura durante la quale riusciranno a risolvere almeno una delle tante questioni. Paperone quindi, riconciliatosi con Paperino, decide di ospitare tutti nella sua immensa villa. Comincia così una grande avventura di famiglia.

Perché Dovreste Guardarlo: DuckTales è la serie animata Disney che ha osato di più a partire dai personaggi ai quali ha dato non solo una personalità pazzesca ma anche storie tremende e traumi creando una famiglia oggettivamente disfunzionale che però… funziona alla perfezione. L’unione dei protagonisti è palpabile fin dall’inizio così come è chiaro che Paperone e Paperino hanno un segreto, un peso di cui non possono disfarsi e che vogliono tenere nascosto. Ciò che stupisce però sono le dinamiche, perfette e molto realistiche, che non entrano mai in contraddizione con i caratteri dei singoli personaggi. Una delle serie animate da vedere assolutamente (e preparate i fazzoletti).

6) Mix Master – Soung-Cheol Ko, Kenichi Nishida

Trama: In una cittadina tranquilla lo scienziato pazzo il Professor Joeb vuole trasportare nel mondo reale un personaggio di un suo videogioco popolato da creature immaginarie chiamate Hentch (tipo i Pokemon). L’esperimento ha successo ma finisce per far incontrare i due mondi mischiando la cittadina di Gamebridge insieme al mondo del videogame. La convivenza forzata non sarà facile e come se non bastasse ci si mettono anche i villain usciti dal videogioco. Ditt e i suoi amici si ritroveranno a dover lottare contro di loro e nello stesso tempo dovranno cercare il Mix Master e Il Master Hench, gli unici che possono mettere fine a quella che potrebbe diventare una guerra senza quartiere.

Perché Dovreste Guardarlo: Mix Master è una serie animata basata sull’amicizia, quindi già solo per questo dovreste vederla. Ma la cosa più straordinaria è che pur riprendendo alcuni elementi tipici dei cartoni di successo (le carte di Yu-Gi-Oh e i Pokemon) riesce a tirare fuori qualcosa di veramente innovativo che purtroppo non si è più visto. La storia non è certo delle più allegre e i personaggi avranno il loro bel da fare per riuscire a diventare una vera squadra. Fatto benissimo, sia per l’intreccio che per l’introspezione!

7) Lovely Sara – Fumio Kurokawa

Trama: Sara Morris, principessa indiana di circa sei anni, viene iscritta dal padre nel collegio femminile di Miss Minchi. La bimba, educata e sognatrice, è subito molto apprezzata dai professori e anche dalle compagne che vendono in lei una persona generosa e umile. Tuttavia il suo buon cuore la porta anche a farsi delle nemiche, tra cui Lavinia che non sopporta il fatto che Sara sia più apprezzata e ricca di lei. Nonostante l’inimicizia la vita di Sara trascorre tranquilla fino a quando una tragedia non la riduce sul lastrico. A quel punto miss Minchi, che in fondo l’aveva sempre detestata, attua la sua vendetta trasformandola in una sguattera. C’è ancora speranza per la piccola Sara?

Perché Dovreste Guardarlo: Tratto dal meraviglioso romanzo La Piccola Principessa questo anime viene spesso descritto come strappalacrime e forse un po’ troppo sentimentale. Beh, lo è ed è proprio questo che lo rende bello. Oltre ad essere molto fedele al romanzo ne amplia alcune parti, rendendo la storia ancora più realistica ed emotivamente destabilizzante. Si tratta infatti di una rappresentazione abbastanza dettagliata della condizione dei bambini poveri dell’epoca e anche di un racconto spietato sull’invidia e sulle conseguenza che può portare. Le lacrime sono assicurate ma questo non toglie che sia uno dei cartoni più belli di sempre.

8) Lovely Complex – Kōnosuke Uda

Trama: Risa e Otani sono due studenti del liceo che piano piano cominciano ad innamorarsi l’uno dell’altra. Il problema? Lei molto più alta della media, lui molto più basso. Entrambi complessati troveranno proprio nella loro altezza un freno alla loro relazione, a cui ovviamente si aggiungono anche una lunga serie di cose. In cinque anni di liceo riusciranno ad accantonare gli stereotipi e a mettersi insieme?

Perché Dovreste Vederlo: Lovely Complex può sembrare la solita storia d’amore e invece non lo è. Niente colpo di fulmine, niente cliché solo tante, tante, tante emozioni. I due protagonisti infatti sono caratterizzati benissimo e devono risolvere complessi e paure non solo legate all’amore ma anche alla loro vita e al futuro che vogliono intraprendere. E poi sono decisamente insoliti per questo genere di anime: Risa infatti è una ragazza ironica, senza peli sulla lingua e che tende a rendersi ridicola senza volerlo (non quindi la classica ragazza bellissima e perfettissima) mentre Otani è un bravo ragazzo che, al contrario di Risa, ha più fiducia nelle proprie capacità e tenta e ritenta finché non ottiene quello che vuole m è anche molto lento nel comprendere certe situazioni. I loro siparietti sono esilaranti mentre i momenti seri veramente intensi. Da vedere tutto d’un fiato. Il finale è perfetto, un’ altra delle serie animate da vedere.

9) La Regina Dei Mille Anni – Leiji Matsumoto

Trama: Tori, un ragazzino di quattordici anni, in seguito ad una disgrazia va a vivere da suo zio che gestisce un osservatorio astronomico. Qui conosce la bella Kira, una giovane assistente della quale diventa amico (e per la quale si prende una super cotta). Il ragazzo però non sa che Kira nasconde un grosso segreto che ha a che fare con Lamethal, un pianeta che sta entrando in rotta di collisione con la Terra.

Perché Dovreste Vederlo: La Regina Dei Mille Anni è forse una delle serie anime più sottovalutate di sempre nonostante sia anche una delle più belle e particolari. La storia, dai toni più cupi adulti, è più cupa del solito a partire dalla protagonista, Kira, una principessa aliena che parte con una missione precisa e rimette tutto in discussione strada facendo, dimostrando che il confine tra eroina e villain è molto labile per il semplice fatto che qui non ci sono buoni o cattivi, ma persone che agiscono a seconda delle loro motivazioni e pensano di essere dalla parte giusta. Ma il punto è… qui c’è una parte giusta? Forse no, forse c’è solo una scelta le cui conseguenze saranno tremende. Contate sul fatto che è l’unica serie animata di questa lista che finisce veramente male. Nonostante non sia molto facile però vale la pena vederla. Un gioiellino dimenticato.

10) Yo- Gi-Oh – Tutte Le Serie Sul Faraone Atem – Hiroyuki Kakudou

Trama: Yugi è un ragazzino di quindici anni che vive con il nonno, grandissimo giocatore di Yu-Gi-Oh, un gioco di carte molto particolare. Il giovane sta cercando di costruire un puzzle e nel momento in cui lo completa ottiene una piramide rovesciata dentro il quale è rinchiuso lo spirito di un faraone. Yugi si ritrova quindi coinvolto nel gioco delle ombre e nel frattempo alcuni nemici del faraone torneranno dal passato.

Perché Dovreste Guardarlo: La serie di Yu-gi-oh che riguarda il faraone Atem è lunghissima ma vale davvero la pena guardare tutti gli episodi. I personaggi sono tutti pazzeschi, dagli eroi ai villain che qui sono dei cattivi con i fiocchi. Il lato misterioso poi è ben strutturato e non solo regge ma è anche molto avvincente, ricco di intrighi e colpi di scena. Del resto se questo anime ha avuto tanto successo un motivo ci deve essere, e penso che sia soprattutto perché nonostante tutta la carne al fuoco la storia procede benissimo. Certo, ci sono momenti in cui succede meno e altri in cui succede di più ma ma in fondo è così un po’ in tutte le serie animate!

Bene, siamo giunti alla fine di questo lunghissimo post sulle serie animate da vedere e spero via sia piaciuto! Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti e ditemi se avete già visto o se vedrete alcune di queste serie animate. Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole!

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

© 2020 - 2021 Da Un Universo All'Altro. Tutti I Diritti Riservati. I contenuti presenti sul blog daununiversoallaltro.it - dei quali è autrice la proprietaria del blog - non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autrice stessa. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autrice.