0 In Senza categoria

A Tutto Reality – L’Isola Di Pakitew – Recensione

Recensione Serie Animata: A Tutto Reality – L’Isola Di Pakitew
Regia: Jennifer Pertsch, Tom McGillis
Genere: Animazione, Parodia (?)
Anno: 2014

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Oggi cominciamo la settimana con la recensione di A Tutto Reality – L’Isola Di Pakitew, la penultima parte della fortunata serie animata A Tutto Reality. Si tratta di una stagione particolare, sicuramente atipica, che nonostante la scarsità di episodi è riuscita a creare une buona trama e a presentare un cast completamente nuovo.

Dopo la fine di A Tutto Reality – All Stars Chris McLean decide di fare una nuova stagione su una nuova isola e con un cast completamente rinnovato. L’antifona è sempre la stessa: una serie di giovani concorrenti si sfideranno di episodio in episodio per vincere un milione di dollari. Tuttavia questa volta c’è qualche piccola differenza: l’isola di Pakitew infatti è praticamente incontaminata (…beh, più o meno) e il villain della serie è il più insospettabile.

A Tutto Reality – L’Isola Di Pakitew era la stagione su cui avevo meno aspettative e anche quella che mi ha stupita di più. Nonostante sia una decisamente breve, infatti, non solo riesce a presentare e caratterizzare bene i personaggi del nuovo cast ma è anche i grado di sviluppare bene la trama. Se è vero infatti che c’è un bel po’ di carne al fuoco è anche vero che è stata gestita molto bene: niente incongruenze, niente cose lasciate in sospeso. Dal punto di vista dell’intreccio c’è tutto ciò che c’era nelle precedenti stagioni ma con meno episodi.

Episodi resi veramente divertenti dai nuovi personaggi, che anche se hanno poco tempo riescono ad essere memorabili. In particolare il villain si rivela qualcosa di veramente unico. Ok, non ha il carisma di Heather, Alejandro o Mal ma si rivela molto più spietata di loro arrivando ai livelli di Chris (e forse superandolo). Tra i personaggi memorabili poi ci sono sicuramente Jasmine e Shawn, la coppia centrale della stagione che è nello stesso tempo geniale e demenziale.

Un altro punto a favore di questa stagione è la gestione dei rapporti tra i personaggi, che in poche puntate si sviluppano bene. Tra questi quelli, oltre alla relazione tra Jasmine e Shawn, ci sono anche l’inimicizia tra Ella e Sugar, la relazione strana tra Sky e Dave e i meravigliosi siparietti tra Chris e Topher. Questi ultimi in particolare secondo me valgono gran parte della serie. Geniali, esilaranti e vagamente str***i!

Nonostante questi lati positivi, però, anche questa stagione non è esente da scivoloni. L’umorismo infatti per de un po’ rispetto alla stagione precedente. C’è sempre quella sensazione di già visto e già sentito e anche se non mancano momenti divertenti diciamo che non tutte le battute e le situazioni fanno ridere. La vera pecca però è il finale che risulta un po’ frettoloso. Un peccato, perché la serie si era sviluppata benissimo!

Nel complesso però non posso dire che L’Isola Di Pakitew non mi sia piaciuta. Probabilmente è una delle serie che ha rischiato di più e che per assurdo ha stravinto. Non sarà all’altezza dell’isola ma è comunque da vedere per concludere questa bellissima serie animata che negli anni ci ha dato tantissimo!

Bene, anche questa recensione è finita e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi! Avete visto A Tutto Reality – L’Isola Di Pakitew? Lo vedrete? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole!

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

© 2020 - 2021 Da Un Universo All'Altro. Tutti I Diritti Riservati. I contenuti presenti sul blog daununiversoallaltro.it - dei quali è autrice la proprietaria del blog - non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autrice stessa. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autrice.