0 In Recensione Film D'Animazione/ Scooby-Doo

Scooby-Doo E La Mummia Maledetta – Recensione Film

Recensione Film D’Animazione: Scooby-Doo E La Mummia Maledetta
Regia: Joe Sichta
Genere: Mistero, Animazione
Anno: 2005

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Alla fine anche la scorsa settimana non sono riuscita a postare nulla e spero davvero di poter fare di meglio nei prossimi giorni. Il blog è stata una vera svolta per me e per la mia vita e ogni volta che ricevo un commento è una gioia. Di conseguenza mi dispiace sempre non essere presente come vorrei e mi rendo conto che il problema principale è che non mi so ancora organizzare bene con i post.

Ma bando alle ciance (me le risparmio per Diario Di Viaggio Di Una Blogger Sentimentale) oggi finalmente nuova recensione di un film di Scooby-Doo che ho seguito veramente con grande interesse ovvero Scooby-Doo E La Mummia Maledetta. Non mi sarei mai aspettata il colpo di scena finale!

Velma è partita per il restauro della sfinge ed è in Egitto ormai da sei mesi. Il resto della banda sente molto la sua mancanza e decide di farle una sorpresa. Tuttavia Velma sembra un po’ reticente e quando salta fuori l’ennesimo mistero (versione “pericolo estremo” però) Velma confessa ai suoi amici che teme che possa accader loro qualcosa e c preferirebbe che questa volta si facessero da parte. Ovviamente il testo della banda vuole aiutarla ad ogni costo e le cose andranno… di male il peggio, come si conviene ad un film di Scooby-Doo!

Scooby-Doo E La Mummia Maledetta è un po’ come L’isola Degli Zombie o Il Fantasma della strega o Il Palcoscenico Stregato. Qualcosa che non ti aspetti e che, in un certo senso, cerca di portare qualcosa di nuovo pur mantenendo la stessa formula del mistero classico “Scoobyano”.

Come prima cosa il film ha dalla sua parte i personaggi e il loro fortissimo legame che li porta a supportarsi in qualunque momento e a proteggersi quando il gioco si fa duro (talvolta diventando fin troppo apprensivi gli uni nei confronti degli altri). È una cosa che ho trovato fantastica perché diventa ancora più palese quanto il rapporto tra i protagonisti vada oltre la passione per i misteri.

Inoltre è uno dei pochissimi film in cui la banda affronta momenti di crisimi molto profonda. Non è soltanto una questione di pericolo ipotetico ma qualcosa di concreto (in parecchi film di Scooby-Doo si è fatto riferimento alla possibilità che a forza di risolvere misteri qualche membro della banda potrebbe rimetterci le penne ma in pochi la si è fatta emergere in modo chiaro e “pesante”). È la prima volta in cui i protagonisti pensano davvero di aver perso qualcuno. E quella scena è veramente straziante perché anche se poi tutto si risolverà per il meglio in quel momento per loro quella perdita è reale e sono disperati. Il momento non dura molto – chiariamoci, non stiamo guardando un film drammatico – ma l’ho trovata comunque molto forte. Non nego, ovviamente, di aver apprezzato. Penso che questo film abbia dato tanto spessore ai personaggi che, oltretutto, dovranno affrontare divisi gran parte delle avversità.

Un’altro punto a favore del film è la trama, intricatissima ma sensata. Il tutto, infatti, si svolge su piani differenti e in sostanza ogni personaggio ha la sua piccola ma appassionante mini trama che si incastra perfettamente con tutte le altre. Ci sono quindi molti cambi di ambiente (piramidi, città, deserto) a seconda dei personaggi che stiamo seguendo. La vicenda diventa quindi molto accattivante perché per la prima volta la banda è perfettamente consapevole che forse è arrivata al punto di non ritorno. Nel frattempo, l’azione che si mantiene constante (ed equilibrata) viene alleggerita dall’avventura di Shaggy e Scooby e dal loro strano modo di sfuggire ai pericoli. Infine, il mistero principale è ben congeniato. Mi sono scervellata tutto il tempo per capire chi fosse il mostro e nonostante questo non sono giunta alla conclusione. Quando finalmente gli hanno tolto la maschera ero senza parole e molto colpita. Ho pensato: ma è geniale🤩!

In sostanza, quindi, Scooby-Doo E La Mummia Maledetta è un film d’animazione che promuovo a pieni voti perché tutto funziona perfettamente. Mantiene intatto lo spirito dei film precedenti ma aggiunge un tocco nuovo al solito schema facendo passare i personaggi ad un altro livello. Magnifico, da vedere e rivedere.

Bene, anche questa recensione è finita e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi. Avete visto Scooby-Doo E La Mummia Maledetta? Lo vedrete? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto lascia un commento (ci tengo, lo ammetto) e condividilo! Sono piccoli gesti che possono può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Hai bisogno di un sito web per te o per la tua attività? Scopri cosa posso fare per te!
This is default text for notification bar