Crea sito
0 In recensione romanzo/ Recensioni Libri/ Senza categoria/ Star Trek

Star Trek – Il Ritorno – Recensione Libro

Recensione Libro: Star Trek – Il Ritorno
Autore: William Shatner
Genere: Fantascienza (Universo di Star Trek TOS)
Anno: 1996

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web! 

La recensione di oggi è dedicata al romanzo Star Trek – Il Ritorno, secondo capitolo della trilogia scritta dal capitano Kirk. Un libro veramente appassionante che fa incontrare due grandi serie di Star Trek, ovvero la serie classica (TOS) e Next Generations. Nonostante io non sia mai stata una grande fan di quest’ultima (TOS rimane la mia preferita, non posso farci niente😍) questa grande avventura è riuscita a farmela apprezzare. Una storia travolgente, splendida quanto quella precedente, che trasporta il lettore in un emozionante viaggio tra le stelle. 

La nostra avventura comincia poco dopo la fine di Star Trek – Generzioni. Kirk si è sacrificato su Veridiano III e il capitano Picard lo ha sepolto sul pianeta. Spock è andato a riprenderne il corpo per riportarlo a casa ma la nave viene attaccata e il copro di Kirk trafugato da un astronave romulana. Il comandante di questa nave spaziale è Salatrel, una spietatissima donna che vuole riportare in vita Kirk per utilizzarlo come arma contro Picard. Alleata con i borg porta a termine il suo piano e tenta di convincere Kirk che Picard ha ucciso la sua famiglia. Kirk, però, non si lascia ingannare e comincia quasi subito ad avere sospetti sulla donna. Nel frattempo Spock lo sta cercando e la sua strada e quella di Kirk si incontreranno con quella di Picard, in missione su una stazione Borg. 

Avvincente, pieno di sorprese, arricchito da un finale pazzesco, questo seguito si rivela una storia emozionante che tiene incollato il lettore fino all’ultima pagina. Ricco di personaggi ben caratterizzati e quasi sempre fedeli alla loro controparte televisiva, al contrario del primo libro non si concentra soltanto su Kirk, ma indaga a fondo le emozioni e i sentimenti di tutti i personaggi. Sotto molti punti di vista si può dire che non ci sia un solo personaggio principale, ma una lunga serie di protagonisti che si incontrano, si scontrano e si confrontano. Una serie di storie che noi seguiamo in parallelo che si rivelano i pezzi di un enorme e intricato puzzle. 

A rendere il tutto ancora più coinvolgente ci pensano i personaggi, di cui noi seguiamo le emozioni, le idee, i dubbi e le paure. Tutti profondamente umani, sono guidati da ideali che li accomunano, nonostante siano molto diversi. Un esempio perfetto sono Kirk e Picard, entrambi capitani della nave stellare Enterprise – anche se in momenti storici diversi – tra cui nasce un rapporto di rivalità, ma anche di stima e rispetto reciproco. Nonostante abbiano un modo di agire, e per certi versi anche di pensare, completamente diverso, non esitano a collaborare nel momento del bisogno e il loro incontro diventa anche un occasione di riflessione sul significato dei viaggi tra le stelle ma anche un opportunità per poter fare il bilancio della propria vita.

E, a proposito di legami indissolubili, colpisce come sempre la profonda amicizia che lega Kirk, Spock e McCoy. Un sentimento vero, sincero, che è stato la colonna portante della serie classica, dei film che le sono seguiti e di tutto ciò che ruota attorno a Star Trek TOS. Descritto in modo delicatissimo regala emozioni veramente splendide. L’autore, infatti, riesce a rendere in modo perfetto questo meraviglioso legame che è uno dei più forti che siano mai stati rappresentati sullo schermo.

Un’avventura in pieno stile Star Trek che fa scervellare il lettore che si chiede continuamente dove la trama voglia andare a parare. Una storia dai risvolti pazzeschi che non può mancare nella biblioteca degli appassionati, ma che mi sento di consigliare anche a chi non conosce la serie visto che il romanzo non si risparmia in spiegazioni. 

Ok, io ho espresso la mia opinione, ora aspetto la vostra! Sono molto curiosa di sapere cosa ne pensate di Star Trek – Il Ritorno! Nel frattempo colgo l’occasione per ringraziarvi del tempo che avete dedicato alle mie parole! 

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.