0 In Diario di viaggio di una blogger sentimentale/ Musei e Mostre/ Post Personali

Un Pomeriggio Al Castello Di Moncalieri – Destination

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Continuano le mie avventure tra i musei nei dintorni della mia città e non potrei esserne più contenta. Questa volta vi racconto di un pomeriggio passato al Castello Di Moncalieri, una gita fatta qualche mese fa ma di cui riesco a parlarvi solo ora.

Questa volta il viaggio è stato un po’ più lungo del solito visto che non c’era un pullman diretto per il Castello Di Moncalieri da casa di mio padre. Consapevole di dover fare un cambio sono partita in anticipo e, nonostante ciò, sono comunque arrivata in ritardo a causa del secondo pullman che si è fatto attendere parecchio. Una volta arrivata a Moncalieri… ho sbagliato fermata 😂. Sono scesa a quella precedente e così ho dovuto fare un bel pezzetto in salita a piedi.

Fortunatamente, però, il percorso finiva sulla strada panoramica (il castello è in alto) e così ho avuto l’occasione di godere della vista di Moncalieri dall’alto. Una vera meraviglia.

Essendo arrivata troppo tardi ho dovuto attendere il turno di visita successivo. Ne ho approfittato per fare un giro lungo sulla strada panoramica. Non ho voluto allontanarmi troppo perché temevo di perdermi 😂.

Circa una ventina di minuti prima, invece, sono arrivati altri visitatori e così ci siamo fermati a chiacchierare un po’ fuori dall’entrata. Essere riuscita ad inserirmi in una conversazione con sconosciuti è un bel traguardo per me. Non è affatto semplice per la sottoscritta.

Arrivato l’orario la visita è cominciata nel cortile dove abbiamo incontrato la nostra guida. Io mi sono fatta subito riconoscere perché stavo filmando senza sapere che avrei dovuto prima chiedere 😬. Errore mio.

I carabinieri, però, sono stati così gentili da permettermi di filmare per il vlog che uscirà al più presto su YouTube. Ho registrato parecchie clip.

Durante la visita mi sono resa conto che il Castello Di Moncalieri è un piccolo gioiello del territorio. Gli interni sono spettacolari, un mix di stili di varie epoche grazie alla lunga storia del castello stesso, che inizia nel medioevo e arriva fino all’inizio del 1900. Una storia che, purtroppo, recentemente l’ha visto anche protagonista di un incendio che ha distrutto un’ ala consistente e che, tutt’ora, è in fase di restauro.

Un valore valore aggiunto è sicuramente la visita guidata. Ammetto che solitamente non sono una fan delle visite guidate ma questa volta al nostro gruppo è capitata una guida eccezionale che ha tenuto alta la mia attenzione (una cosa rara, la mia soglia di attenzione è piuttosto bassa).

In totale la visita è durata un’oretta circa, in cui abbiamo avuto tutto il tempo per ammirare le sale, gli arredi e anche per chiacchierare un po’ tra noi. La guida mi ha persino fatto passare davanti per permettermi di filmare (anche se io poi ho preferito mettermi in coda per non disturbare).

Per la bellezza del Castello Di Moncalieri lascio parlare le foto e, appena saranno pronti, allegherò anche i vlog.

Una volta terminata la visita ho deciso di fare un giro per Moncalieri. Era ancora presto e non avevo nessuna intenzione di rinunciare al mio giro turistico.

Siccome ero un po’ stanca ho deciso di proseguire dritta per la via panoramica ma dalla parte opposta. Obiettivo: trovare un bar dove mangiare. Ne ho trovato uno carinissimo e mi sono mangiata un bel panino.

Dopodiché ho proseguito l’esplorazione di Moncalieri seguendo semplicemente le strade che più mi ispiravano. Sono tutte meravigliose. Mi dispiace solo non aver trovato delle cartoline per le mie amiche (mando sempre cartoline alle mie amiche Monica E Valeria) ma mi rifarò al prossimo giro.

Quando mi sono resa conto che il pomeriggio stava per terminare ero già in centro e da lì ho avuto solo l’imbarazzo della scelta del pullman. Alla fine ho preso linee diverse dall’andata ma comunque comodissime. Una volta rientrata in Torino ero stanchissima ma era ancora presto così ne ho approfittato per una cena fuori al McDonald’s vicino a casa. Le giornate dei musei sono le mie giornate e mi piace concedermi qualche sfizio.

Insomma, anche questa volta sono tornata a casa carica di emozioni e di ricordi. Ringrazio ancora i carabinieri per avermi permesso di filmare le mie clip.

Bene, anche questo post è finito e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi! Siete mai stati al Castello Di Moncalieri? Ci andrete? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

PS: ovviamente questo post, come tutti i post di questo blog, non è sponsorizzato

Se il post ti è piaciuto lascia un commento (ci tengo, lo ammetto) e condividilo! Sono piccoli gesti che possono può aiutarmi molto!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments