0 In Altri Argomenti

Rinnovare L’Armadio: Come Dare Via Ciò Che Non Serve Più

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Oggi per il nostro consueto appuntamento del Mercoledì parliamo di… liberare l’armadio. In questo ultimo periodo mi sono dedicata molto allo svuotamento degli armadi. Ho deciso di rinnovare il mio guardaroba e mi sono resa conto che come prima cosa dovevo dare via tutti quei capi che non avrei più messo, che non avevo mai messo e che, in generale, non mi piacevano più.

Ma come decidere cosa dare via e cosa tenere? Lo so, dare via spesso è molto difficile. Io personalmente sono una setimentalona che si affeziona anche ai capi d’abbigliamento per motivi vari. Però anche se siete sentimentali all’ennesima potenza potete dare via le cose che non mette più senza problemi… e senza rimpianto! Come? Ecco il metodo che ho usato io!

Rinnovare L’armadio: Iniziare Dalle Cose Rovinate!

Se siete un po’ restii a dire addio ad agli oggetti (che non vuol dire essere attaccati alle cose materiali, sia chiaro) un buon modo per cominciare a fare spazio è quello di partire dai capi rovinati. Abiti strappati, sgualciti, scoloriti, bucati… pensateci bene: li mettereste ancora? Vi sentireste a vostro agio? Rispondendo a queste domande vi renderete conto che nella maggior parte dei casi è arrivato il momento di dare via certi capi. Con me ha funzionato, provare per credere!

Continuare… Ad Essere Onesti Con Sè Stessi: Eliminare Le Cose Mai Messe

Quando ho iniziato a fare il cernitone la prima cosa che ho capito e che c’erano abiti che… non avevo mai messo. E no, non sto parlando di cose appena comprate ma di roba che è rimasta lì ANNI senza mai essere toccata. Ok, non è stato facile ammetterlo ma… era roba da dare via. Parliamoci chiaro, se quella cosa non l’abbiamo messa in anni e anni la verità è che non la metteremo mai. A quel punto è inutile lasciarla marcire nell’armadio, meglio inserirla tra gli abiti da eliminare e lasciare posto ai capi che mettiamo e che ci piacciono davvero.

Eliminare Ciò Che Non Ci Piace Più

Negli anni i gusti cambiano e con loro anche il nostro stile. Non è detto che ciò che mettevamo dieci anni fa oggi ci piaccia ancora eppure alcuni di quei capi sono ancora nell’armadio a prendere posto. Ammetto che per me sono stati i più difficili da dare via: erano abiti che avevo messo per anni e anni e non è stato facile separarmene. Però è anche vero che col tempo si cambia e quelli erano vestiti che oggettivamente non avrei più messo. Quando arriverete a questo punto… chiedetevi se effettivamente li mettereste ancora (e se li avete messi negli ultimi anni) e se la risposta è no vuol dire che è arrivato il momento di darli via. Tenete solo ciò che è un ricordo, se vi fa piacere.

Rinnovare L’Armadio: Eliminare Ciò Che Non Ci Dona

Tra le cose da eliminare ci sono anche quelle che proprio non ci donano. Ne avevo tante anche io nell’armadio e per quanto il modello mi piacesse mi sono resa conto che non mi vedevo e che quindi non avrei mai avuto voglia di indossarli. Li ho dati via e non ne sento la mancanza. Anche in questo caso provare per credere.

E dopo… Che Fare?

Una volta che avete deciso cosa tenere e cosa no è arrivato il momento di decidere cosa farne di tutti i capi “scartati”. Per quelli malmessi non c’è altra via che il riciclo tramite gli appositi bidoni, ma per tutti gli altri potete scegliere tra strade diverse. Gli abiti usati ma ben tenuti o addirittura mai messi possono essere molto utili ad altre persone quindi non buttateli via ma valutate di venderli (al mercatino o tramite app come Vinted) oppure di donarli a persone che possono averne bisogno (personalmente o tramite associazioni).

Dopodiché Non Ci Penserete Più!

Sul momento potrebbe sembrare difficile dare via i vostri capi se siete sentimentali ma vi dico per esperienza che quella sensazione sparirà in pochissimo tempo. Finirete quasi subito per pensare a qualcos’altro e successivamente sarete contenti di avere finalmente un armadio più libero, pronto anche ad accogliere eventuali nuovi acquisti. Ve lo dico per esperienza. In un primo momento è stato strano ma poco dopo sono stata felice quando mi sono resa conto che finalmente nell’armadio c’erano solo cose che avrei veramente indossato e… anche un po’ di spazio.

Bene, anche questo post dedicato agli accorgimenti per rinnovare l’armadio è finito e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi! Avete intenzione di rinnovare l’armadio? Che metodo adotterete? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento