Crea sito
2 In Altri Argomenti/ Libri

Libri Per Bambini: Miti Da Sfatare

Slave a tutti bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Moltissimo tempo fa avevo scritto un post intitolato Libri Per Ragazzi: Miti Da Sfatare e avevo detto che avrei scritto anche la versione per i libri per bambini. Poi alla fine sono subentrate altre cose non sono più riuscita pubblicarlo. Adesso, dopo tanto tempo penso che sia arrivato il momento giusto: e quindi eccoci qua, pronti ad addentrarci in un mondo letterario che ancora oggi è preda di pregiudizi.

Anche in questo caso andremo quindi a vedere i vari miti e a sfatarli, concentrandoci su quelle che sono le idee più sbagliate su questo genere che amo e che non smetterò mai di leggere e apprezzare.

I Libri Per Bambini Sono Superficiali O Semplificati

Uno dei pregiudizi che hanno in comune con i libri per ragazzi è proprio questo. Molti danno per scontato che i libri per bambini – soprattutto per quelli molto piccoli – siano in automatico poco approfonditi. Nella realtà sono semplicemente scritti in modo diverso rispetto ai libri per adulti, in modo più semplice e immediato cosicché il messaggio passi nel modo corretto.

L’Attenzione A Contenuto E Linguaggio

Che ci crediate o no è molto più difficile scrivere un libro per bambini che un libro per adulti. Si, perché con i più piccoli non ci si può permettere frasi equivocabili o che possono ferire la sensibilità dei bimbi più fragili. Il fraintendimento è sempre dietro l’angolo e quindi il concetto deve essere espresso bene e amalgamarsi alla perfezione con la storia. Storia che, a sua volta, deve essere coinvolgente o toccante altrimenti il libro rischia di passare inosservato… e vi assicuro che i bambini sono molto esigenti.

E I Libri per Bambini Scritti Che Non Hanno Un Messaggio?

Sono libri leggeri che stimolano la fantasia, una cosa indispensabile per i bambini! E anche in questo caso esistono libri per bambini che pur non avendo un messaggio chissà che profondo raccontano storie bellissime, divertenti e sono libri assolutamente si qualità e scritti benissimo. Da collezionista vi assicuro che ne esistono molti. Un esempio? Una Storia In Ogni Cosa, una raccolta di racconti per bambini delle elementari che negli anni è diventato per me un punto di riferimento.

Ma Quindi Non Esitono Libri Per Bambini Scritti Male?

Si, ovvio che esistono. Sono sincera, nella letteratura per bambini c’è un attenzione maggiore e quindi è molto raro trovare castronerie, tuttavia a me è capitato di trovarne alcune tra cui Quarta Elementare che ho recensito su questo blog. Diciamo che alcuni libri per bambini sono scritti male perché…

…Tanto I Bambini Leggono Tutto

Penso che non ci sia nulla di più sbagliato di questa affermazione, di cui però moltissime persone sono convinte. Come dicevo i bambini sono molto esigenti in fatto di storie. Si tratta di fantasia, è il loro campo e se il libro non gli piace vi assicuro che non perderanno occasione per farvelo notare. In oltre ci si dimentica spesso che i primi lettori dei libri per l’infanzia sono i genitori, che quasi sempre non fanno leggere ai loro figli quello che capita. Anche in questo caso vi posso assicurare che i genitori stessi sono i primi a volere libri di qualità e ancor di più da quando è nato Bookstagram.

I Libri Per Bambini Sono Facili Da Scrivere

Un altro dei pregiudizi più diffusi è proprio questo. Si, perché quando si pensa ai libri per l’infanzia vengono in mente libri giganteschi con poche pagine oppure libri più corposi ma scritti a caratteri cubitali. In realtà ogni libro varia a seconda del target e dell’età di riferimento e alcuni si, sono libri dalle poche righe o scritti a caratteri molto grandi. Può sembrare qualcosa di facile da scrivere ma nella realtà è molto più difficile essere succinti che prolissi. Guardate quanto ci ho esso ad esprimere un concetto. Un autore/autrice di libri per l’infanzia l’avrebbe già ridotto in un paio di righe che sarebbero state più efficaci.

I Libri Per Bambini Parlano Solo Di Storie Fantastiche E Inverosimili

In realtà non è proprio così. Nella fascia di libri per bambini sono contenute storie che variano a seconda dell’età del bambino e della sua sensibilità. Un libro per bambini di 9/10 sarà molto diverso da un libro per un bambino di 5/6 sia per intreccio che per tematiche e linguaggio. Quindi, in teoria, un libro scritto da un bravo autore per bambini può trattare qualsiasi tema, ovviamente tenendo conto del pubblico di riferimento (come per qualsiasi altra lettura alla fine). Poi si, è vero che per i bambini più piccoli si tende a preferire storie fantasiose, ma che male c’è?

Questo vuol dire che qualsiasi libro può essere un libro per bambini?

No, non vuol assolutamente dire questo anche se ormai c’è la tendenza a mettere qualsiasi libro fuori dal comune nella categoria bambini o ragazzi. Non avete idea di quante volte ho comprato libri per la mia collezione e una volta letti ho pensato: ma quale infame farebbe leggere un libro così ad un bambino? Questo perché nonostante ci sia attenzione, c’è sempre qualcuno che si lascia ingannare dalle apparenze, vede una copertina rosa e lo mette tra i libri per bambini. Un giorno vi racconterò di cosa ho trovato quella volta che vidi un libro dalla copertina rosa apparentemente per bambine e invece era un po**o. Ma ve lo racconterò poi, questa non è la sede adatta.

I Libri Per Bambini Sono Solo per Bambini?

Ovviamente no, come gli altri libri possono essere letti anche da adulti e alcuni – segretamente – sono destinati proprio a loro. Si tratta di belle storie e di bei messaggi, gli adulti non ne hanno bisogno? Si, e forse più dei bambini. E’ il motivo per cui non smetterò mai di collezionare letteratura per l’infanzia. Non si è mai abbastanza grandi per certe cose.

I Libri Per Bambini Non Sono Letteratura Vera

E’ la stessa cosa che si pensa dei libri per ragazzi e ne avevo già parlato nel precedente post. Non esiste una letteratura vera o falsa, esistono semplicemente libri scritti bene e libri scritti male. Condannare però un’intera categoria o un intero genere letterario è ingiusto. Anche perché se esiste la Letteratura per L’infanzia, un motivo ci sarà. Un libro può essere un capolavoro anche se di venti pagine e diretto a bambini piccoli. Tutto sta nella bravura di chi scrive, non nel genere e nel target di riferimento.

Questi ovviamente sono solo alcuni dei pregiudizi sui libri per bambini ma ce ne sono tantissimi altri che ci porteremo dietro ancora per chissà quanto tempo. Tuttavia, si sa, le persone non sono felici se non hanno qualche pregiudizio e quindi che fare? Cerchiamo di andare avanti e di non discriminare i generi letterari solo perché non ci piacciono o perché non li capiamo.

Bene, il post è finito e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi! Leggete libri per bambini? Che idea avete della letteratura per l’infanzia? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

2 Commenti

  • Rispondi
    Cesare
    24 Marzo 2021 at 10:38

    Questo è un post davvero approfondito e ci sono molte cose poco note al grande pubblico. Brava Enrica

    • Rispondi
      Enrica Masino
      24 Marzo 2021 at 23:26

      Grazie mille, Papi!

    Lascia un Commento

    © 2020 - 2021 Da Un Universo All'Altro. Tutti I Diritti Riservati. I contenuti presenti sul blog daununiversoallaltro.it - dei quali è autrice la proprietaria del blog - non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autrice stessa. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autrice.