0 In Libri/ Top 10

Libri Brevi Per Quando Si Ha Poco Tempo

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Oggi per il nostro solito appuntamento a sorpresa del Mercoledì vorrei parlarvi di una serie di libri brevi che ho amato alla follia. Si tratta di testi piccoli, dalle poche pagine ma dal grande significato che secondo me sono perfetti per quei periodi in cui si ha voglia di una bella lettura ma il tempo da dedicare ai libri scarseggia. Ecco quindi quattordici libri brevi da leggere quando si ha poco tempo.

1) Le Notti Bianche

Un classico senza tempo di cui parleremo presto su questo blog. Narra la storia di due giovani che si incontrano una notte e passeranno insieme le tre notti successive. La storia è intensa, travolgente ma racchiusa in pochissime pagine che si possono tranquillamente leggere in un pomeriggio (anche se io ci ho messo di più perché venivo costantemente interrotta😂).

2) Quel Che Resta Del Giorno

Per gli amanti del dramma non posso non consigliare questo libro che pur non essendo lunghissimo racchiude in sé una delle storie più belle che abbia mai letto. Il racconto in prima persona è narrato tramite il diario di viaggio del protagonista che ripercorre la sua vita nella speranza di darle un senso e di capire se ne è effettivamente contento. Amato alla follia!

3) Il Dragolibro

Per tutti gli amanti del fantasy e della letteratura post moderna Il Dragolibro di Walter Moers può essere davvero un’ottima scelta. Una storia leggera, divertente e che si legge in pochissimo tempo (io l’ho terminato in una notte). Riprende la storia di Ildefonso de Sventramitis e da lì sviluppa un piccolo spin off(?) avventuroso e allegro, ma anche significativo. Bellissimo, anche se vi consiglio di leggere prima La Città Dei Libri Sognanti e Il Labirinto Dei Libri Sognanti che sono i due capitoli precedenti.

4) Casa Di Bambola

Uno dei libri più brevi che abbia mai letto. Si tratta di una pièce teatrale che fece scandalo all’epoca e che è ingiustamente passata in sordina. I temi trattati sono attualissimi e la protagonista e le sue riflessioni sono meravigliose. Anche questo volendo si legge in un pomeriggio ma non si dimentica più.

5) Stargirl

Un libro breve che non smetterò mai di consigliare e mi è rimasto nel cuore. Narra la storia di Stargirl, un’adolescente fuori dal comune che avrà una vita molto dura nella sua scuola. Tra primi amori, bullismo e viaggi immaginari non riuscirete a staccarvi dalla lettura. Ve lo dice una lettrice lenta che in un pomeriggio si è mangiata il libro e avrebbe voluto pure leggere il seguito!

6) Il Grande Gatsby

Un altro meraviglioso classico brevissimo ma decisamente intenso che si può divorare in pochissimo tempo. Una storia d’amore appassionante e dai toni drammatici che fa sognare e riflettere… perché forse alla fine non è una storia d’amore, ma una grande metafora dell’esigenza innata di alcune persone di inseguire sogni e ideali. Magnifico, per me resta uno dei libri più significativi di sempre.

7) Il Piccolo Principe

Una delle letture brevi più belle di sempre a parer mio. Un viaggio nei sentimenti più profondi e puri dell’essere umano in compagnia di una serie di personaggi che non si possono dimenticare. Un classico che non tramonta mai e che si legge in pochissimo tempo!

8) Paese Dalle Ombre Lunghe

Una delle mie letture del cuore (quanto mi sono affezionata ad Asiak ed Ermenek)! La storia, breve ma intensa come poche, racconta, per l’appunto, le avventure di Ermenek e successivamente di sua moglie Asiak, una giovane coppia di Inuit piena di vita e allegria. La loro vita fuori dall’ordinario per l’immaginazione occidentale è ricca di avventure e mondi stupendi. Successivamente seguiamo anche le disavventure della generazione successiva che non avrà vita facile in un mondo che sta progressivamente cambiando.

9) Gina – Diario Di Un Addio

Anche questo fa parte dei libri più brevi che possiedo eppure è anche uno dei più profondi. Racconta la storia vera dell’autore che vede la propria madre Gina preda della senilità. Le poche pagine racchiudono le sue riflessioni, i dubbi, il dolore… è un libro molto toccante che si legge velocemente ma che contiene più di quanto si possa immaginare.

10) Flatlandia

Per gli amanti della fantascienza non posso non consigliare questo piccolo capolavoro che mi ha tenuta incollata alle pagine. Una delle poche letture scolastiche che ho apprezzato in tutto e per tutto. Anche questo è uno di quei libri brevi che si leggono con facilità e che alla fine non potrete dimenticare. La morale del finale è pazzesca, credetemi!

11) La Fine Del Mondo Storto

Non posso dire che sia stato un libro facile e in realtà non è stata una lettura leggera ma se siete più veloci di me a leggere questo piccolo libricino potrebbe essere una buona lettura per quei periodi in cui il tempo per leggere scarseggia. La storia non è delle più allegre ma gli spunti di riflessione sono tantissimi.

12) Tutto Quello Che Mi Serve Sapere L’ho Imparato All’Asilo

Un libricino veramente piccolissimo che mi ha rubato il cuore e che non dimenticherò mai. Una serie di racconti veritieri, di riflessioni sulla vita e su ciò che conta davvero. Uno dei libri più umani e veri che abbia mai letto, piccolo ma dal contenuto enorme. E’ poco conosciuto ma merita davvero!

13) L’Esercito Delle Cose Inutili

Un altro dei libri brevi che ho amato di più. La vicenda è un po’ bizzarra ma se amate la letteratura postmoderna sicuramente lo adorerete. La storia racconta di un bambino bullizzato che scrive al suo amico asinello. Cosa succederà quando l’anziano asino leggerà le lettere? Uno dei libri più profondi di sempre!

14) Le Città Invisibili

Per quanto mi riguarda assolutamente un libro da leggere almeno una volta nella vita. Breve ma intensissimo è diventato parte di me e anche se sono passati ormai due anni continuo a ricordarmi le frasi che più mi hanno colpita e che ho trascritto su un quaderno delle citazioni. Meraviglioso, mi ha convinta a prendere altri libri di Calvino. Vi lascio la mia citazione preferita.

Alle volte mi pare che la tua voce mi giunga da lontano, mentre sono prigioniero di un presente vistoso e invivibile, in cui tutte le forme di convivenza umana sono giunte a un estremo del loro ciclo e non si può immaginare quali nuove forme prenderanno. E ascolto dalla tua voce le ragioni invisibili di cui le città vivevano, e per cui forse, dopo morte, rivivranno.

Italo Calvino da Le Città Invisibili

Bene, anche questo post dedicato ai libri brevi da leggere quando si ha poco tempo è finito e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi. Avete letto qualcuno di questi libri? Quale vi incuriosisce di più? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento