0 In Diario di viaggio di una blogger sentimentale/ Natale/ Post Personali

La Folle Giostra Del Natale: Fine Del Giro

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Anche questo Natale se n’è andato e non nascondo una certa tristezza. Non che non sia contenta di tornare al mio lavoro (al contrario, mi manca sempre un po’ quando stacco) ma questi giorni sono stati veramente stupendi, magici e non posso credere che la festa che ho atteso con tanto entusiasmo e che mi ha tenuta impegnata per settimane sia volata via così in fretta.

Ad oggi mia Zia e mia cugina sono già tornate a Milano, tutti riprendiamo la nostra routine e la casa sembra un po’ vuota. Tuttavia questa nostalgia vale la pena. Non avrei potuto desiderare un Natale più bello di questo. Lo posso dire? È stato tutto assolutamente perfetto.

Nell’ultimo anno ci sono stati molti screzi in famiglia e per me e mia cugina non è stato facile. Ci è toccato riavvicinare le persone, abbiamo proprio fatto un lavoro di squadra al fine di riportare un po’ di armonia tra noi ma nonostante la fatica non avevamo idea se saremmo riusciti a stare bene a Natale. Era un giro di giostra e anche un po’ una prova.

Detto con tutta sincerità i nostri ultimi incontri erano andati un po’ storti quindi mi aspettavo qualche intoppo e invece abbiamo ritrovato l’armonia di sempre, la complicità che ci contraddistingue e l’affetto che – al di là delle discussioni – è rimasto. Siamo la famiglia di sempre, solo che ora siamo di più e con tanti caratteri diversi è normale non riuscire ad andare sempre d’accordo. Prima o poi ce ne dovremo fare una ragione.

Parlando dei giorni in sé ne abbiamo fatte di tutti i colori. La vigilia di Natale eravamo solo mio padre, mia zia, mia cugina ed io. Abbiamo passato il pranzo a ridere e poi nel pomeriggio io e mia cugina ci siamo prese del tempo per stare insieme e siamo andate nei pochi negozi aperti a prendere alcune cose che ci servivano. Ovviamente abbiamo scelto la giornata migliore: fredda e nebbiosa😂. Alla sera super cena con cappelletti in brodo e bollito. Mio padre e mia zia pensavano fosse troppo, invece abbiamo divorato tutto.

Ovviamente dopo c’è stato lo scambio dei regali. Ero tanto preoccupata che non piacessero e invece sono stati super apprezzati, papà, zia e Cugina erano felicissimi. Fare millemila giri per trovare il regalo giusto ha dato i suoi frutti. Anche io ho ricevuto dei doni bellissimi, ve li mostro in questa piccola galleria ❤️.

Il giorno di Natale invece avevamo appuntamento al ristorante, un posto veramente adorabile. Abbiamo mangiato splendidamente in un luogo super panoramico. Purtroppo c’era molta nebbia e quindi abbiamo visto poco ma a me non è dispiaciuta, ho sempre trovato che abbia il suo fascino. Ho scattato delle foto che vi lascio qui.

Io e mia cugina siamo entrate per prime e ci siamo appropriate del tavolo, non appena sono arrivati tutti è cominciato il mega pranzo. Ci siamo scafati mezzo mondo mentre ridevamo senza sosta.

Abbiamo parlato un po’ di tutto, dalle sciocchezze ai massimi sistemi😂. Nel pomeriggio io e mia cugina abbiamo fatto un giro da Max Factory perché avevamo bisogno delle tempere per un giochino in legno che avevo comprato apposta per noi (si, io e mia cugina ci divertiamo con poco).

La sera l’abbiamo dedicata praticamente solo a questo! Abbiamo dipinto le nostre casette con porticina apribile e accessori vari. Sono venute troppo tenere, ve le metto qui sotto.

Ad un certo punto però abbiamo dovuto smettere (dovevamo ancora dipingere il retro) perché il giorno dopo avevamo ospiti per il pranzo di Santo Stefano e dovevamo preparare un po’ di cose.

Anche il mega pranzo di Santo Stefano è andato benissimo, ci siamo abbuffati, abbiamo riso come matti e allo scambio dei regali siamo stati tutti felicissimi. I miei sono piaciuti molto e a mia volta ho ricevuto altri pensieri stupendi che vi metto qui.

C’è stato anche uno scambio di regali in macchina mentre riaccompagnavamo mia zia e mia cugina alla stazione. Purtroppo avevano il treno alle 18,05 e quindi siccome la stazione non è vicina già alle cinque eravamo in viaggio. Sulla via del ritorno abbiamo fatto un giro in un negozietto molto carino.

È stato molto triste tornare a casa senza di loro, di colpo sembrava tutto tristemente vuoto e silenzioso. Ci siamo dati fin da subito alle faccende di casa per rimettere tutto in ordine ed è stato un po’ strano. Era tornato tutto alla normalità senza neppure un piccolo spazio per abituarsi all’idea. È stato come se la magia fosse svanita senza preavviso.

In ogni caso mi sento estremamente fortunata ad aver passato un Natale così bello, il primo dopo due anni di stop, e ne sono infinitamente grata. Spero solo che non dovremo aspettare un’altro anno per riunirci tutti insieme.

In tutto questo ero un po’ dispiaciuta per mia madre (avendo i genitori separati le feste le faccio ad anni alterni con uno e con l’altra) ma alla fine il suo compagno è venuto a passare le feste con lei e quindi si è divertita molto (altrimenti le avrebbe passate con mia Nonna ma purtroppo tra loro ci sono sempre incomprensioni). Quando l’ho sentita al telefono era molto felice, questa relazione l’ha fatta rinascere ❤️

Insomma è stato un Natale splendido. Mi dispiace tantissimo che il giro sulla folle giostra sia terminato ma ne è valsa la pena❤️. Questa riunione famigliare ci serviva.

Bene, anche questo post è finito e io sono curiosissima di sapere com’è andato il vostro Natale. Se vi va raccontatemi qualcosa nei commenti cosa avete fatto durante questi giorni di festa (ormai lo sapete che amo i vostri commenti). Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole!

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto lascia un commento (ci tengo, lo ammetto) e condividilo! Sono piccoli gesti che possono può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Hai bisogno di un sito web per te o per la tua attività? Scopri cosa posso fare per te!
This is default text for notification bar