Crea sito
0 In Recensione Film D'Animazione/ Recensione Film Disney

La Bella Addormentata Nel Bosco – Recensione

Recensione Film D’Animazione: La Bella Addormentata Nel Bosco
Regia: Clyde Geronimi, Eric Larson, Wolfgang Reitherman, Les Clark
Genere: Animazione
Anno: 1959

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Sono di nuovo qui con le mie recensioni! Non mi levo mai di torno, lo so, ma amo troppo il cinema e tutto ciò che lo riguarda. E il cinema d’animazione, ormai lo avrete capito, è uno dei generi che preferisco. Quindi non potevo non recensire La Bella Addormentata Nel Bosco, classico Disney con cui sono cresciuta e che da bambina non riuscivo ad apprezzare pienamente. Adesso però la questione è differente e sono in grado di vedere la bellezza di questo maestoso lungometraggio animato! Una bellezza che risiede in un’animazione straordinaria e spesso molto dark che ben sposa con la vicenda narrata.

La nostra avventura comincia durante una giornata felice. Re Stefano e la sua regina sono al settimo cielo per la nascita della loro prima figlia, la principessa Aurora, e vogliono condividere la loro felicità con l’intero regno. Viene organizzata una grande festa dove vengono invitati tutti gli abitanti del paese, Re Uberto con il figlio Filippo e le fate buone Flora, Fauna e Serena. Le tre fanno il possibile per donare alla principessa una virtù ma la festa viene interrotta dall’arrivo Malefica, una strega che non era stata inviata. Offesa Malefica condanna a morte Aurora con un incantesimo che si compirà entro il suo sedicesimo compleanno.

Serena fa quello che può per alleviare la maledizione. Dopo questa magia le fate ritengono che sarebbe più sicuro far sparire le tracce della principessa. Portano Aurora nel bosco per allevarla lontano dal Malefica e le danno il nome di Rosaspina. Nonostante gli sforzi però la condanna si compie e Flora, Fauna e Serena vanno alla ricerca di Filippo, la sola persona che può svegliare la principessa dal suo sonno.

Nonostante oggi si tenda a preferire un nuovo di principessa bisogna dire che La Bella Addormentata Nel Bosco e la sua protagonista mantengono un grande fascino. Aurora non è soltanto una principessa bella e dolce, ma anche la rappresentazione dell’ingiustizia che spesso colpisce persone innocenti.

La bella addormentata infatti non ha alcuna colpa dell’ “offesa” recata a Malefica dai suoi genitori e la sua dolcezza e la sua gioia di vivere diventano un modo per far percepire quanto il comportamento di Malefica sia ingiustificabile. Aurora non ha colpa di nulla, è solo una giovane ragazza che si affaccia fiduciosa alla vita e dovrebbe avere il diritto di condurre un esistenza serena senza essere costretta a nascondersi. Un modo efficace per indurre lo spettatore alla riflessione. In questo modo, infatti, l’assurdità del comportamento di Malefica è decisamente più evidente. Non ha alcun senso accanirsi contro una persona che non ha fatto nulla di male solo perché qualcuno che le era vicino ha recato un offesa. Il gesto di Malefica oltrepassa quindi i confini della vendetta e finisce per ritorcersi contro di lei.

A questo punto anche la figura di Filippo acquisisce un altro significato. Non è soltanto il principe che salva la principessa ma colui che si batte per riparare all’ingiusto torto che le è stato fatto. Ad aiutarlo in questa impresa ci sono ovviamente le fatine che non si sono mai arrese al terribile destino di Aurora e hanno sempre lottato perché potesse avere una vita felice. Questo insieme di personaggi diventano la dimostrazione di come sia possibile ribaltare una situazione apparentemente disperata quando un sentimento è vero e sincero.

Una meravigliosa metafora dal ritmo incalzante che è resa ancora più intensa dalla splendida grafica dove i colori diventano simbolo dello stato d’animo dei personaggi e delle vicende, passando dalle tinte tenui del tranquillo boschetto a quelle vivaci della reggia di Re Stefano, fino ad arrivare ai colori cupi e tetri della dimora di Malefica. Un viaggio visivo davvero emozionante che ancora oggi affascina e sorprende. Un film d’animazione in grado di lanciare un bel messaggio mentre trasporta lo spettatore in un mondo fatto di sogni e avventura dove tutto è possibile.

La recensione è finita! Io ho espresso la mia opinione ora aspetto la vostra! Cosa ne pensate de La Bella Addormentata Nel Bosco e, in generale, della principesse Disney? Mentre aspetto le vostre risposte colgo l’occasione per ringraziarvi del tempo che avete dedicato alla mia opinione.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.