Crea sito
0 In Pensieri In Libertà

L’Uomo Con La Valigia – Pensieri In Libertà

Sto camminando ancora.
Un impermeabile e una valigia mi hanno accompagnato nel corso della mia esistenza.
Non ho rimpianti nel mio bagaglio. 
Non ne porto mai. 
Non mi servirà. 

Sono vivo io, 
al contrario di voi che della vita avete visto solo l’ombra. 

Meccanicamente metto un piede davanti all’altro 
continuando il mio tragitto. 
Sto pensando io.

Della mia vita non so che fare, 
che pensare. 
Sto riflettendo io. 

Il mio passato mi volto a vedere. 
Non ho nulla di cui pentirmi. 
Ho fatto del mio meglio. 

Mi volto a guardare dritto la strada. 
Chissà cosa mi accadrà domani.
Sto domandando io. 


Ciao a tutti, eccomi tornata con un’altra poesia di quando ero piccola. Sicuramente non vi sarà sfuggito il fatto che è diversa da tutte quelle che ho pubblicato fino ad ora. Non riporta i miei pensieri, né fa riferimento alle emozioni o ai sentimenti che provavo all’epoca o in quel momento. Ebbene, forse potrà sembrare insolito ma questa poesia fa parte di una serie di scritti che riportano i pensieri di personaggi immaginari, inventati sul momento, i cui pensieri vengono descritti di getto. Non c’è praticamente nulla di mio tranne la capacità di immedesimazione e la fantasia.

Mi sono divertita tantissimo ad immaginare quest’uomo che percorre il tortuoso sentiero della vita e successivamente ho inventato altri personaggi. Ripensandoci oggi, ognuno di loro affronta un argomento o un tema in particolare come il senso di colpa, il rimpianto. In questo caso penso che l’argomento principale della poesia sia la vita e il modo in cui una persona, un uomo immaginario, cerca di affrontarla. Mi rendo conto adesso che qualcosa di mio c’è. 

Ma cos’è? Il modo in cui immagino l’umanità, ecco cosa. Una serie di persone che cercano di fare del proprio meglio, che devono fare i conti con la vita, con il futuro. Un umanità in viaggio che deve affrontare sé stessa, il proprio passato. 

A parte questo il personaggio è inventato, nato sulla note de L’uomo e la sua valigia di Mino Reitano (Si, passo dal progressive alla musica italiana vintage come se niente fosse 😅). Probabilmente porterò altre di queste poesie, di questi brevi pensieri di personaggi inventati, nella speranza che possano piacervi ❤️. 

Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole ❤️.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

© 2020 - 2021 Da Un Universo All'Altro. Tutti I Diritti Riservati. I contenuti presenti sul blog daununiversoallaltro.it - dei quali è autrice la proprietaria del blog - non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autrice stessa. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autrice.