Crea sito
0 In Recensione Film Commedia/ Recensione Film Romantico/ Recensioni Film

Insieme A Parigi – Recensione Film

Recensione Film: Insieme A Parigi
Regia: Richard Quine
Interpreti: Audrey Hepburn, William Holden, Grégoire Aslan,
Noël Coward, Tony Curtis,
Genere: Commedia Romantica
Anno: 1964

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Dopo molto tempo torno finalmente a parlare di commedie romantiche. Nonostante io non sia una grande appassionata del genere, questo film è riuscito a conquistarmi. Una pellicola perfetta per passare un paio d’ore di spensieratezza con la sola pretesa di farsi qualche risata, cosa di cui, ultimamente, abbiamo sicuramente bisogno.

La nostra storia comincia con Richard Benson, sceneggiatore che si trova a Parigi per scrivere una sceneggiatura. Dedito alla bella vita, ha passato tutto l’anno a gozzovigliare senza scrivere una riga. Abituato a scrivere i copioni tre giorni prima della consegna si ritrova all’ultimo momento con idee molto vaghe. Messo sotto pressione racconta al regista di aver finito la stesura di una brutta copia. La sceneggiatura deve solo essere copiata. Benson assume quindi una giovane e bella dattilografa, Gabrielle Simpson, la quale scopre solo all’arrivo che il copione deve ancora essere scritto. I due si mettono al lavoro e, mantre Benson cerca di scrivere qualcosa di accettabile, cominciano ad immedesimarsi nei personaggi del futuro film. Lasciandosi trasportare daranno il via ad una sceneggiatura esilarante, talmente assurda da far dolere le mascelle, mentre la reale storia d’amore diventa sempre più evidente.

Arricchita da battute brillanti che arrivano sempre al momento giusto Insieme A Parigi altro non è che un film dentro ad un altro film, una storia dentro un altra storia. Una serie di avventure una dentro l’altra che diventano veramente esilaranti. La sceneggiatura di Benson, infatti, è talmente stramba, talmente ricca di rimaneggiamenti e assurdità che lo spettatore non riesce a non chiedersi come sia possibile che i due – troppo presi dal loro sentimento e dalle loro avventure immaginarie – non si accorgano di star scrivendo una storia veramente strampalata.

Nel frattempo non viene trascurata la convivenza forzata tra lo sceneggiatore e la dattilografa che stando insieme scoprono lati nascosti di loro stessi. Soprattutto Benson, alla fine di questi due frenetici giorni, rimetterà in discussione la vita che ha condotto fino a quel momento: un esistenza principalmente incentrata sull alcol e sul divertimento. Dal canto suo, invece, Gabrielle si scopre meno ingenua e più decisa di quel che credeva pur rimanendo un’inguaribile romanticona.

Un altro punto di forza di Insieme A Parigi è sicuramente l’utilizzo dei colori. Dalle tonalità pastello, riescono a entrare in perfetta armonia con le scene, con i momenti e con i sentimenti dei personaggi, valorizzando ancora di più le riprese di una città vivace e gioiosa. Una decisione azzeccata, che contribuisce a dare alla storia il giusto senso di allegria, di spensieratezza, quasi fosse una divertente favola dove, però, non mancano anche parti più realistiche e commoventi.

Sicuramente una commedia ben riuscita che riesce ad essere leggera, frizzante e vanta un modo di raccontare poco utilizzato. La recitazione nella parte che riguarda il “secondo film” in oltre denota come la pellicola nella pellicola non si sia presa troppo sul serio e, in fondo, non venga presa sul serio neppure dai protagonisti “reali”. Questo contribuisce a dare alla commedia romantica un ritmo diverso, molto incentrato sulla scrittura della sceneggiatura che, in modo molto divertente, ci spiega quali fossero i piccoli le piccole scorciatoie più usate all’epoca nel mondo del cinema.

Una storia super divertente dall’intreccio brillante e dalle battute inaspettate, perfetta per passare qualche momento spensierato senza dover per forza ricorrere a pellicole superficiali o mediocri che non lasciano nulla.

Ok, la recensione è finita. Io ho espresso la mia opinione, ora aspetto la vostra! Fatemi sapere cosa ne pensate di Insieme A Parigi! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

© 2020 - 2021 Da Un Universo All'Altro. Tutti I Diritti Riservati. I contenuti presenti sul blog daununiversoallaltro.it - dei quali è autrice la proprietaria del blog - non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autrice stessa. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autrice.