0 In recensione romanzo/ Recensione romanzo d'amore/ Recensioni Libri

Il Paese Dei Segreti Addii – Recensione Libro

Recensione Libro: Il Paese Dei Segreti Addii
Autore: Mimmo Sammartino
Genere: Drammatico
Anno: 2016

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Ieri, dopo tantissimo tempo, sono riuscita a finire un libro e così oggi nuova recensione! Parliamo de Il Paese Dei Segreti Addii, un libro che mi ha colpita molto e che, nonostante qualcosa che a mio parere stonava un po’, ha saputo commuovermi fino alle lacrime. Una storia poco conosciuta che avrebbe meritato più successo.

Nel noioso e semi-sconosciuto paesino di Pietrafiorita un giorno succede una cosa straordinaria. C’è chi grida al miracolo, chi a chissà che ma una cosa è certa: è il primo evento interessante che capita in quel paese da lungo tempo. Ma cosa sta accadendo davvero? Il lettore lo scoprirà pagina dopo pagina, riallacciando i fili delle vite degli abitanti e riunendo le singole storie che, tutte insieme, portano ad un unico e triste epilogo.

Sono una persona malinconica per natura quindi non potevo lasciarmi sfuggire un libro intitolato Il Paese Dei Segreti Addii. Nel complesso ammetto che non sapevo cosa aspettarmi e in un primo momento sono rimasta sorpresa da ciò che stavo leggendo. Del resto all’inizio non si capisce molto. Le storie dei paesani, infatti, sembrano completamente slegate tra loro. Tuttavia è solo un’apparenza perché piano piano tutto comincerà ad avere sempre più senso fino a quando non scopriremo chi è il vero protagonista della storia.

Il suo nome è Geremia ed è il personaggio migliore di questo libro. La sua storia è toccante, drammatica fino in fondo. Condannato a conoscere in anticipo l’arrivo di un evento importante, quando sente il canto dell’usignolo sa che qualcosa sta per accadere. Ma non è detto che sia una cosa bella e molto spesso sono i dispiaceri ad avere la meglio. Nonostante questo però la sua vita resta una storia dalle atmosfere di una favola tragica: un’amore finito male, un secondo amore finito anche peggio, un’intera famiglia andata verso il baratro…

Non nego che la storia di Geremia sia una delle più belle che abbia letto. E’ un personaggio che si fa amare e nel suo essere bizzarro è molto realistico. Tuttavia non seguiamo solo la sua storia e anche gli altri personaggi hanno modo di farsi conoscere mentre le singole vite si incontrano. Ognuno di loro ha la sua storia che può essere tragica, divertente, scandalosa ma ognuna di loro lascia il segno e ci fa un quadro del piccolo paesino che sarà anche squallido e dimenticato ma di certo può vantare tra i suoi abitanti le persone più originali e stravaganti di sempre.

Nonostante ciò, però, Pietrafiorira resta un luogo dimenticato dal mondo e questo fatto viene ripetuto spesso nel corso del romanzo. E’ un luogo dove non capita mai niente, noioso, dove non ci sono possibilità né opportunità e la maggior parte dei paesani vede come una condanna il dover passare lì il resto della propria esistenza. Un paese senza speranza, senza prospettive, dove non va nessuno… eppure il romanzo ci dimostra come anche in un posto come Pietrafiorita possano esserci grandi storie e succedere cose incredibili (o anche semplicemente assurde).

Il tema portante è sicuramente l’addio. Tutti personaggi, infatti, saranno costretti a dire addio a qualcosa: chi ad un amore, chi al futuro, chi ad un figlio… Personalmente ho apprezzato molto questa scelta così come quella di legare tutti questi personaggi ed eventi che creano un’atmosfera poetica e un po’ onirica.

L’unica cosa che sinceramente in alcuni momenti mi ha fatto storcere un po’ il naso è stato lo stile. Per quanto bellissimo, infatti, in alcuni momenti l’ho trovato troppo “poetico” il che ha reso alcuni dialoghi un po’ tirati. Anche nelle descrizioni ci sono stati dei punti in cui mi pareva che qualcosa fosse fuori posto proprio a causa di questo linguaggio un po’ troppo “erudito” per raccontare cose normali o che comunque non necessitavano di quello stile.

A parte questo, però,ho trovato Il Paese Dei Segreti Addii una bella lettura, intensa anche se breve, e ricca di grandi sentimenti… proprio come piace a me. Lo consiglio a chi sta cercando una storia diversa dal solito ma molto toccante e a chi sta cercando una vicenda verosimile ma che mantenga qualcosa di “favoloso” e un po’ magico.

Bene, anche questa recensione è finita e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi. Avete letto Il Paese Dei Segreti Addii? Lo leggerete? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto lascia un commento (ci tengo, lo ammetto) e condividilo! Sono piccoli gesti che per me valgono molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Hai bisogno di un sito web per te o per la tua attività? Scopri cosa posso fare per te!
This is default text for notification bar