0 In Recensione Film Commedia/ Recensioni Film/ Recensioni Film In Bianco E Nero/ Recensioni Film Italiani

Divorzio All’Italiana – Recensione Film

Recensione Film: Divorzio All’Italiana
Regia: Pietro Germi
Interpreti: Marcello Mastroianni, Daniela Rocca, Stefania Sandrelli, Lando Buzzanca, Leopoldo Trieste, Odoardo Spadaro, Saro Arcidiacono, Angela Cardile, Margherita Girelli, Pietro Tordi, Ugo Torrente, Laura Tomiselli, Renzo Marignano, Antonio Acqua, Giovanni Fassiolo, Renato Pinciroli
Genere: Commedia
Anno: 1961

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Quanto tempo è passato dall’ultima volta che abbiamo parlato di cinema italiano? Troppo, quindi eccoci qui con una nuove recensione dedicata a Divorzio All’Italiana, una commedia (?) dissacrante e profondamente critica che tra una risata e l’altra resta impressa nella mente dello spettatore.

Nella Sicilia degli anni ’60 Fernando Cefalù detto Fefè è un’uomo sulla quarantina che vive in un bel palazzo con Rosalia, una moglie innamorata ma assillante per cui lui non prova più nessuna attrazione. Il suo cuore infatti batte per la sedicenne Angela, la giovane cugina che vive nella casa di fronte. Stufo della sua vita e deciso a sposare Angela decide di mettere in atto un piano per fare in modo che Rosalia lo tradisca e poter così mettere in atto il ‘delitto d’onore’.

Divorzio All’Italiana è una commedia che, con una storia esasperata, mira a criticare una Sicilia retrograda ma anche un’intero paese che ancora accettava cose scellerate come il “delitto d’onore” e non lasciava spazio a soluzioni decisamente più appropriate come la legge sul divorzio. Fin da subito, infatti, è chiaro l’intento satirico della pellicola che finisce per non risparmiare niente e nessuno.

Tra i personaggi che incontriamo, infatti, vi posso assicurare che non se ne salva uno. A spiccare è sicuramente Fefè ma non crediate che gli altri siano meglio. Nonni, palpeggiatori, artisti bugiardi, famiglie bigotte, sorelle finte puritane, mogli che scappano nella notte e altre mogli che sparano in pieno giorno… Insomma, quasi non c’è un personaggio che si sia rivelato un minimo decente. E’ un tutti contro tutti dove alla fine ciò che rimane è un’immenso giro di corna.

Ovviamente il tutto è buttato sulla commedia. Le situazioni sono esilaranti, le dinamiche uno spasso ma il film non dimentica mai di sottolineare quanto sia assurdo e sbagliato quello che sta accadendo. Si ride, sì, e tanto ma non c’è traccia di superficialità né di un tentativo di giustificare i personaggi. Al contrario, non solo non li giustifica ma li usa per condannare una società arretrata, attaccata alle apparenze e ad una forma distorta dell’onore.

E, guardando il film, lo spettatore non può che dargli ragione. La verità, infatti, è che non sarebbe successo nulla se ci fosse stata la legge sul divorzio e una maggiore educazione verso i sentimenti e le relazioni. Alla fine, in un certo senso, il vero problema è l’ignoranza, una cosa di cui tutto sommato non c’è da stupirsi.

Passando al lato più “tecnico” del film che dire? E’ perfetto! La trama non fa una piega nella sua assurdità e seguire Fefè nei suoi articolati piani è esilarante. Gli imprevisti, i dialoghi scioccanti e il suo atteggiamento da finto pesce lesso fanno scassare dal ridere. Il tutto è contornato di pensieri assurdi e fuori fase di Fefè stesso che fanno da sfondo a scene paradossali e ci mostrano ancora di più la mente contorta di questo personaggio.

Tutto funziona perfettamente, dalla colonna sonora alla recitazione, regalandoci una vicenda satirica, a tratti grottesca, che va a dipingere senza alcuna pietà un contesto dove l’omicidio veniva considerato una soluzione migliore ad una sana legge sul divorzio. Ok, mi vengono i brividi a pensare che ci siano stati periodi così nella storia del nostro paese!

In conclusione, quindi, secondo me Divorzio All’Italiana è un classico del cinema nostrano che non ha perso neppure un briciolo della sua bellezza. Sono cambiati i tempi, siamo un po’ meno bigotti (?) ma il senso di questa vicenda resta chiaro e palese. E si, fa ancora scassare dal ridere, credetemi.

Bene, anche questa recensione è finita e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi! Avete visto Matrimonio All’Italiana? Lo vedrete? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto lascia un commento (ci tengo, lo ammetto) e condividilo! Sono piccoli gesti che per me valgono molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Hai bisogno di un sito web per te o per la tua attività? Scopri cosa posso fare per te!
This is default text for notification bar