0 In Senza categoria

Differenza Tra WordPress .org e WordPress.com

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

Oggi per il nostro consueto appuntamento bloggoso del venerdì parliamo della differenza tra WordPress.org e WordPress.com. Quando si decide di aprire un blog – soprattutto se in modo autonomo – è importante scegliere bene la piattaforma più adatta alle proprie esigenze! WordPress, ovviamente, è una delle migliori ma quale sarà la differenza tra WordPress.org e WordPress.com?

Cos’è WordPress

Prima di partire con le differenze è importante capire bene cosa sia WordPress! Si tratta di una piattaforma open source e gratuita che potete installare sul vostro host (come per esempio Altervista) e che vi permette con relativa semplicità di creare un blog o un sito bello, professionale e SEO Friendly!

WordPress: .org e .com

Esistono due ‘versioni’ di WordPress: .org e .com! WordPress.org è il sito che distribuisce la versione ufficiale e gratuita di WordPress mentre WordPress.com è di proprietà di una società terza (Automattic) che mette a disposizione una serie di piani hosting con una versione ridotta di WordPress.

Le Differenze Sostanziali

Le differenze, in sostanza, stanno più che altro nella flessibilità e nella possibilità di personalizzare il proprio sito/blog. WordPress.com infatti punta molto sul rendere il più semplice possibile la creazione del proprio spazio sul web limitando però il livello di personalizzazione del sito. Non è infatti possibile installare temi esterni o plugin a meno che non si passi alla versione a pagamento Il vantaggio di .com infatti sta più che altro nel mantenimento automatico del sito. Con WorpPress.org, invece, è vero che dovrete trovare voi un hosting (che può essere a pagamento ma anche gratuito, come per esempio Altervista, lo stesso che sto usando io) ma è anche vero che avrete il controllo completo sul vostro blog/sito. Certo, dovrete gestirlo voi al 100% ma io lo faccio da due anni e vi assicuro che non è mai stato un problema!

I Vantaggi E Gli Svantaggi Nel Dettaglio

Per farci un’idea più definita andiamo a vedere punto per punto i vantaggi e gli svantaggi dei singoli WordPress!

WordPress.com

Pro:

  • Offre il proprio hosting
  • E’ facile e veloce da utilizzare
  • Sicurezza e gestione sono a carico di WordPress.com

Contro

  • Limitazioni per installazione temi e personalizzazione se non si ha il piano PRO
  • Impossibilità di installare plugin con la versione gratuita
  • Non si possono inserire eventuali codici propri come HTML a meno che non si pagi il piano pro
  • Si è soggetti ai termini di servizio di WordPress
  • Include annunci WordPress
  • Lo spazio di archiviazione è limitato

WordPress.org

Pro:

  • Personalizzazione illimitata
  • E’ possibile installare altri temi o plugin
  • Controllo assoluto sul sito
  • E’ possibile inserire i propri codici
  • E’ facile da utilizzare

Contro

  • Bisogna installare un hosting (che può essere a pagamento come Aruba ma anche gratuito come Altervitsta. Non lo considero propriamente un contro visto che con piattaforme come Altervista e MyBlog si può avere in un attimo un hosting gratuito installato in automatico e illimitato)
  • Responsabilità della manutenzione e della sicurezza del sito/blog

Quindi… meglio WP.com o WP.org?

Per me la risposta è WP.org senza indugio. E’ completo, estremamente versatile e va benissimo per qualsiasi tipo di blog/sito, qualsiasi siano le vostre esigenze! Ricordate infatti che potersi distinguere sul web è molto importante e quindi avere il pieno controllo sul proprio blog è fondamentale!

Bene, anche questo post è finito e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi! Avete già aperto un blog? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole!

Al prossimo post!

Nessun Commento

Lascia un Commento

© 2020 - 2021 Da Un Universo All'Altro. Tutti I Diritti Riservati. I contenuti presenti sul blog daununiversoallaltro.it - dei quali è autrice la proprietaria del blog - non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autrice stessa. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autrice.