0 In Blogging

Come Essere Costanti Sul Blog

Salve a tutti e bentornati in questo mio piccolo angolo di web!

La scorsa settimana nell’articolo di venerdì vi avevo parlato di quanto sia importante essere costante sul proprio blog e di quanto la costanza del 2021 mi fosse poi tornata utile nel periodo di assenza delle vacanze natalizie. Oggi invece parleremo di come essere costanti sul proprio blog.

1) Decidere Quando E Quanto Postare

Il primo passo da fare è decidere quanto possiamo postare, sulla base di quella che chiamo la costanza sostenibile. Il numero di post che decidiamo di mettere in un certo lasso di tempo (tipo una settimana o un mese) deve essere proporzionale al tempo che abbiamo a disposizione per il nostro blog. Che senso ha fare un programma di cinque post a settimana se poi nella realtà riusciamo a scriverne a mala pena due? Finiremo per non riuscire a stare dietro al nostro stesso programma o peggio a postare pur di postare trattando in malo modo gli argomenti e mettendo poco di interessante.

Il mio consiglio quindi è quello di chiedervi: quanto tempo ho per scrivere i post? Quanti post riesco a scrivere in quel determinato lasso di tempo? A seconda della risposta deciderete quanto postare evitando di lasciarvi imbrogliare dalla quantità e puntando sulla qualità.

Successivamente non vi resterà che decidere quando postare, ovvero i giorni precisi e l’orario che preferite. Personalmente vi consiglio di cercare di mantenere il più possibile sia i giorni che l’orario (salvo ovviamente eccezioni per vari motivi e/o un eventuale cambio di tempi di pubblicazione permanente o semipermanente)

2) Crea Un Piano Editoriale

Ovvero fai una programmazione di tutti i post che vorresti pubblicare quel determinato/a mese/settimana. Il piano editoriale è importantissimo per non ritrovarsi all’ultimo momento senza sapere cosa scrivere. Anche in questo caso il piano editoriale deve essere sostenibile: se sapete che questo mese non avrete molto tempo per scrivere sul vostro blog evitate argomenti troppo lunghi che potrebbero portavi via tanto tempo e puntate invece su post più brevi oppure più leggeri da scrivere.

Il piano editoriale può essere programmato in diversi modi: per esempio potete decidere di dedicare un intero lasso di tempo ad un solo argomento e a tutte le sue sfaccettature oppure potete decidere di pubblicare una serie di post autoconclusivi. Io per esempio utilizzo quest’ultima tecnica, poiché essendo una persona che ama spaziare sugli argomenti mi piace l’idea di poter passare da un argomento all’altro (il nome del blog deriva soprattutto da questo). Per saperne di più su come creare un piano editoriale clicca qui!

3) Se Puoi Crea Delle Rubriche O Degli Argomenti Fissi

Le rubriche sono utilissime. Fanno appassionare e affezionare il lettore al nostro blog e nello stesso tempo ci evitano di rimanere senza nulla da scrivere in parecchi momenti. Per esempio se decidete di tenere una rubrica dedicata alla cucina ogni giovedì… beh ogni Giovedì non dovrete scervellarvi più di tanto per sapere cosa postare. Per lo meno avete già l’ambito di base nel caso ancora non avete idea dell’argomento specifico del post.

Se non amate le rubriche o temete di non riuscire a portarle avanti potete invece optare per degli argomenti fissi. Questa è la tecnica che utilizzo anche io su questo blog e che mi permette di non restare mai troppo a corto di idee. La mia struttura, per farvi un esempio, è:

  • Lunedi: Recensione (film, libri, fumetti, graphic novel ecc.)
  • Mercoledì: Post Random (l’unica vera incognita della settimana, che ho tenuto per poter spaziare di argomento in argomento. Consiglio: se utilizzate questa tattica tenetevi sempre un range – quindi una giornata per postare – di libertà. Aiuterà voi a divertirvi di più e a dare dinamismo al blog)
  • Venerdì: Blogging (post dedicati al mondo del blogging quindi tutorial o argomenti più dispersivi come questo. Qualche volta parliamo anche di Instagram e social).

In questo modo mi mantengo uno spazio di libertà ma nello stesso tempo ho già due post “pronti” per la settimana.

4) Programma E Scrivi In Anticipo

Se ti è possibile scrivi i tuoi post in anticipo. In questo modo vi porterete sempre avanti e se una volta qualcosa dovesse andare storto avrete già una serie di post pronti per essere pubblicati. Se tutto andasse bene invece avrete la consapevolezza di poter prendere la scrittura dei post con più calma perché sapete già che comunque almeno per un lasso di tempo sarete a posto.

Per esempio questo post sarà pubblicato il 21 di Gennaio del 2022 ma lo sto scrivendo l’11 Gennaio 2021. In realtà avrei anche potuto scriverlo ieri ma non ero in vena e ho lasciato perdere senza problemi perché so che i post di questa e della prossima settimana sono già pronti e quindi non ho motivo di preoccuparmene. Non appena avrò finito i post di Gennaio poi potrò dedicarmi con più calma a quelli di febbraio sapendo che comunque avrò sempre un paio di settimane di anticipo continuando così.

Un altro consiglio che mi sento di darvi poi è quello di programmare i post per la pubblicazione automatica così che non dobbiate preoccuparvi nemmeno di quella. Se utilizzate WordPress o qualche piattaforma simile nella sezione delle opzioni del post troverete la possibilità di programmare la pubblicazione automatica con tanto di data e orario. Personalmente ve la consiglio. Io stessa l’ho utilizzata tutto il 2021 ed è stata molto utile perché non tutto quello che c’è da fare probabilmente mi sarei dimenticata di pubblicare.

Come Essere Costanti Sul Blog? Con Molta Pazienza!

Lo so, può sembrare una cosa un po’ lunghetta ma credetemi che a lungo termine dà veramente i suoi frutti. Dopo tutto il 2021 passato a cercare di essere il più costante possibile l’impegno è stato ripagato anche durante le feste di natale durante le quali avevo messo “in ferie” il blog. Quindi si, è un po’ lungo ma ne vale assolutamente la pena come vi dicevo anche nel post di venerdì scorso.

Bene, anche questo post su come essere costanti sul blog è finito e io sono curiosissima di sapere cosa ne pensate voi. Proverete ad essere costanti sul vostro blog o lo siete già? Fatemelo sapere nei commenti! Come sempre vi ringrazio per il tempo che avete dedicato alle mie parole.

Al prossimo post!

Se il post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo! È un piccolo gesto che può aiutarmi molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento