0 In Altri Argomenti/ Diario di viaggio di una blogger sentimentale

Alta Sensibilità: La Mia Esperienza

🌺 Cos’è L’Alta Sensibilità? 🌺

Fin da quando ero bambina mi sono sempre sentita dire che ero “troppo sensibile”, “troppo emotiva” che “me la prendevo troppo” che ero “una fifona” e se devo essere sincera io stessa mi accorgevo di sentire le cose in modo amplificato rispetto agli altri (anche perché devo dire che non smettevano di farmelo notare, sia a scuola che in famiglia).

Per esempio ho sempre detestato i rumori forti, mi danno una sensazione come se ne fossi sopraffatta. Oppure mi rendo conto di dettagli a cui gli altri non fanno caso, soprattutto nel comportamento delle persone (una cosa molto utile: se una persona è in malafede me ne accorgo subito🤬).

Dal lato emotivo invece ho sempre assorbito molto il dolore delle altre persone, spesso così tanto da uscirne stremata a livello mentale e fisico. Ci sono state delle volte in cui mi sono dovuta allontanare fisicamente mettendo una distanza tra me e quel momento/luogo.💛

Fino a qualche tempo fa non sapevo che nome dare a questa cosa e dopo averci sofferto per anni ho semplicemente iniziato a venderla come una peculiarità personale. Mi sono detta: non ha senso starci male, è una caratteristica come un’altra.

Poi qui su internet trovo un post dedicato all’alta sensibilità e mi si apre un mondo. Finalmente riesco a dare un senso completo al mio modo di sentire e più vado avanti a leggere più mi rendo conto del perché ho bisogno di momenti di solitudine, del perché sia sempre stata “più lenta” degli altri nell’agire, del perché spesso mi sentissi sopraffatta da tutto ciò che accadeva intorno a me.

Ero una persona altamente sensibile: wow, e chi lo sapeva? 😅

❓Ma cos’è l’alta sensibilità? È un tratto della personalità che ci rende particolarmente ricettivi a qualsiasi stimolo esterno. In sostanza il nostro modo di sentire è come se fosse amplificato rispetto a quello di molti altri. Non è quindi né una malattia né una patologia❗

Ho scoperto poi che ci sono tantissime persone altamente sensibili ma che molte di loro non sanno di esserlo. Del resto è una cosa di cui si è sempre parlato poco 😔.

L’alta sensibilità ha dato un senso a molte cose: per esempio mi sono spesso chiesta come mai abbia sempre preferito scrivere di di notte oppure a tarda sera. Ora comprendo che è per un motivo di tranquillità. Durante la notte gli stimoli esterni sono minori e posso concentrarmi meglio e più facilmente su quello che sto facendo 💕.

A questo punto forse dovrei dire perché ho deciso di parlare dell’argomento altrimenti non si capisce dove voglio andare a parare 😅.

Il motivi principali sono due: il primo è che dell’alta sensibilità si parla pochissimo e il secondo è che credo che bisognerebbe smettere di giudicare il modo di sentire delle altre persone.

Ognuno di noi ha il diritto di vedere legittimata la propria sensibilità e le proprie emozioni anche da chi non riesce a comprenderle 💕. La sensibilità non è un reato 🤗

Ok, direi che ho parlato abbastanza ora tocca a voi: sapevate dell’alta sensibilità? Pensate di essere persone altamente sensibili? 💖

Se il post ti è piaciuto lascia un commento (ci tengo, lo ammetto) e condividilo! Sono piccoli gesti che per me valgono molto!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Hai bisogno di un sito web per te o per la tua attività? Scopri cosa posso fare per te!
This is default text for notification bar